pippo eatintimesloganbanner

Le Pizza fritta

Commenti disabilitati su Le Pizza fritta | Gennaio 23, 2016

PIZZA FRITTA

INGREDIENTI:

Farina “0” Kg 1
Zucchero 80 gr.
Strutto 100 gr.
Lievito di birra 80 gr.
Acqua tiepida q.b.
Cipolle 2
Polpa di pomodoro sottile 400 gr.
Olio extravergine
Olio di semi di arachidi
Primosale 400 gr.
Sale q.b.

PREPARAZIONE:

Preparazione dell’impasto: mettere su una spianatoia la farina, fare un buco al centro e sciogliervi il lievito con po’ di acqua tiepida, aggiungere lo strutto e lo zucchero e con l’aggiunta di acqua (poco per volta) fare un impasto, da lavorare accuratamente, coprirlo con uno strofinaccio lasciandolo lievitare per circa 1 ora.

Preparazione del condimento: sbucciare le cipolle e grattugiarle, trasferirle in un tegame e farle stufare con un po’ di acqua, aggiungere poi 2 giri d’ olio extravergine e farle soffriggere lentamente, aggiungere la polpa di pomodoro, il sale, un po’ di peperoncino,e qualche fogliolina di basilico fresco. Lasciare cuocere lentamente. Grattugiare, con una grattugia a fori grandi, il primosale.

Promozione!

TRADIZIONI E CURIOSITA':

La pizza è uno degli alimenti più famosi e mangiati nel mondo. Negli anni sono state inventate moltissime varianti, tutte per soddisfare i gusti e le esigenze di chi le mangia. Ma c’è un particolare tipo di pizza che viene fatto nel sud del nostro paese, nella fattispecie in Sicilia: le pizze fritte. Una specialità del luogo molto apprezzato comunque anche al nord. Le pizze fritte. Molti conoscono quelle napoletane, ma non sono le uniche esistenti. La pizza fritta è anche una ricetta tradizionale siciliana tramandata di generazione in generazione. Se preparate con cura, possono essere il piatto unico di una cena in famiglia. Molto gustose, non sono molto conosciute nel resto d’Italia. Del resto, i piatti siciliani più famosi sono altri: le arancine (o arancini), il pane e panelle, il pane con la milza, lo sfincione e così via…