pippo eatintimesloganbanner

Macedonia di frutta

Commenti disabilitati su Macedonia di frutta | Febbraio 20, 2016

MACEDONIA DI FRUTTA

INGREDIENTI:

200 gr Fragole
100 gr di polpa di Melone
150 gr di Ananas
200 gr di Kiwi
150 gr di polpa di Banane
40 gr di Zucchero semolato
Succo di un limone

qualche fogliolina di menta

PREPARAZIONE:

Per preparare una macedonia di frutta, preparare una salsa di zucchero, mettendo mezzo bicchiere d’acqua in un pentolino con tre cucchiai colmi zucchero. Ponete su fuoco a fiamma dolce, fino a quando lo zuccherò si sarà sciolto del tutto.
Ammollate i frutti interi in acqua fredda e bicarbonato per una decina di minuti, così da togliere eventuali residui di agenti chimici e impurità dalla buccia. Prendete poi un tagliere ed un coltello ben affilato, meglio se in ceramica, e tagliate i frutti (senza togliere la buccia) prima per lungo e poi in quarti fino ad ottenere dei cubetti di taglio regolare.

In una ciotola capiente, possibilmente in vetro termo-resistente, spremete del succo di limone, misto a succo di arancia, così da prevenire l’annerimento della frutta. Versate quindi la salsa di zucchero e la frutta tagliata, girate bene e conservate in frigo avendo l’accortezza di coprire con della pellicola o con un coperchio. Avrete ora a disposizione diverse alternative per personalizzare la vostra macedonia di frutta: potete sbizzarrivi aggiungendo del rum, del succo di frutta o del limoncello. In ogni caso, servite la macedonia di frutta in deliziose coppette di frutta stessa.

Promozione!

PREPARAZIONE:

Nella cucina italiana i dessert con la frutta, in particolare la macedonia, sono una pietanza molto usata in quanto consentono di offrire agli invitati una portata fresca, soprattutto d’estate,. La macedonia di frutta può diventare un vero e proprio dessert, specie se viene decorata con il gelato, la panna o altri ingredienti che la rendono un dolce fresco e appetitoso. Nella gastronomia italiana la macedonia di frutta, detta anche tagliata di frutta, si può servire in diverse situazioni: può essere inserita tra i dessert in un buffet ricco e completo, oppure a fine pasto a pranzo o a cena. La macedonia assume un carattere e un aspetto diverso a seconda della stagione in cui ci troviamo: se preparata nel periodo primavera-estate sarà sicuramente molto più gustosa in quanto composta da frutta estiva, molto più dolce e succosa di quella invernale. Ma anche la macedonia preparata d’inverno può essere appetitosa. Per evitare che la frutta della macedonia si annerisca bisogno evitare di tagliare la frutta e lasciarla nella ciotola per troppo tempo, evitare di condirla in anticipo, e mettere lo zucchero solo alla fine, prima di servirla.