pippo eatintimesloganbanner

Pasta/Sformato alla Norma

Commenti disabilitati su Pasta/Sformato alla Norma | Gennaio 23, 2016

SFORMATO ALLA NORMA

INGREDIENTI:

500 gr pasta grossa (o riso)
2 melanzane tagliate a cubetti
750 ml salsa di pomodoro
1 cipolla
2 mozzarelle a dadini
50 gr. parmigiano reggiano
olio per friggere q.b.

PREPARAZIONE:

Cuocere la passata (molto al dente) con la cipolla, un po’ d’olio e il sale per 10 minuti.
Scolarla e  lcondirla con un pò di passata.
Friggere le melanzane a tocchetti, adagiarle in una ciotola per assemblare il timballo.
Versare un mestolo di passata sul fondo dello stampo, mescolare i tocchetti di melanzana alla pasta versandone un terzo nello stampo.
Condire con la mozzarella, il parmigiano e la passata e procedere per altri due strati. Completare con una bella mestolata di passata e una spolverata di parmigiano.
Infornare a 180° per circa 30 minuti a forno statico.
Terminata la cottura, estrarre il timballo dal forno e aspettare 5 minuti prima di sformarlo.
Passare la lama di un coltello lungo tutto il bordo, poggiare il piatto da portata sul timballo e poi capovolgere il tutto.
Senza fare altre manovre il timballo si “sederà” sul piatto; rimuovere lo stampo e servire a tavola.

Promozione!

TRADIZIONI E CURIOSITA':

L’idea di realizzare un timballo di pasta è tuttavia tipica dell’Italia meridionale, soprattutto di Napoli e della Sicilia. E’ proprio in Sicilia, all’inizio del XVIII secolo, che padre Labat scopre per la prima volta il pasticcio di maccheroni.
Il suo nome indica l’antico strumento a percussione, il tamburo, su cui è tesa una membrana e per analogia uno stampo di forma cilindrica. Il timballo è erede della cucina rinascimentale, infatti è nel XIV secolo che nasce l’idea di cuocere un guscio di pasta frolla imbottito di pasta condita con sughi di vario genere. L’involucro viene normalmente costituito con  fette di melanzane e  pangrattato che, arrostendo crea un croccante strato che funge da contenitore.Il timballo della tradizione è quello di maccheroni, dalle molteplici forme e consistenze: corti o lunghi, secchi o freschi, lisci o rigati.